Francesco Ferro

Centro Studi Storico-Sociali Siciliani
"Banca dati di Letteratura e Poesia"
"Storia, Folklore, Arte, Mitologia"
"In tutto il mondo con i SICILIANI"

Centro Studi Storico-Sociali Siciliani

 

Il Cantautore F. Ferro

Francesco Ferro nasce a Catania il 10 marzo del 1974. Ha iniziato la carriera artistica come attore nel 1986 con il gruppo stabile folkloristico teatrale della scuola Ettore Fieramosca di Barletta. Nel 1992 partecipa come cantautore al festival Cantamare (RAI). Nel 1993 partecipa a Sanremo Giovani e a diverse manifestazioni canore. Nel 1995 compone una silloge di poesie "Innamorarsi: pensieri e versi". Nel 1997 lo vediamo impegnato come attore pantomimo al Teatro Massimo Bellini di Catania nell'opera Madame san Gene con la soprano Mirella Freni per la regia di Lamberto Pugelli. Nel 1998 ha lavorato in un'opera di L. Van Beethoven " Fidelio ".
Tante sono le partecipazioni ad incontri di poesia in Italia (Lodi, Milano, Verona, Barletta, Roma ecc.) e all'Estero (Canada, Francia, Belgio ecc.). Nel 2002 incide il suo primo album dal titolo Isula con arrangiamenti di Tony Carbone dell'ex gruppo catanese "Denovo". Nello stesso anno partecipa come figurante al film di Franco Battiato "Perduto amor". Ha musicato di recente alcune poesie di Turi Lima per il Centro Studi Storico-Sociali Siciliani e sono state presentate ai due incontri di poesia tenuti a Catenanuova.
Nel 2006 presenta il suo "sudato" lavoro: "Mari" (Mare). Fra le nove canzoni del CD, siamo rimasti impressionati dalla bravura di Francesco come musicista e interprete. Naturalmente ha voluto includere due classici della canzone siciliana, "E vui durmiti ancora" e "Mi votu e mi rivotu". Nell'ottobre del 2006 i produttori del musical " Benvenuta Provvidenza " -i retroscena del film "La Terra Trema" di Luchino Visconti- hanno voluto che il cantautore catanese chiudesse lo spettacolo cantando "Mi votu e mi rivotu" al Teatro Metropolitan di Catania dove il pubblico lo ha ricompensato con applausi e ovazioni.
Collabora alla realizzazione dell'album, in lingua francese, "L'AMOUR" curandone le musiche. Riceve il premio speciale come cantautore siciliano in una manifestazione programmata e realizzata dal mensile "Paesi Etnei Oggi". Nella stessa manifestazione, fra gli altri, ricevono premi l'On. Vittorio Sgarbi e il cantautore Vincenzo Spampinato.
Il 2007 per Francesco Ferro è foriero di molti successi, avendolo visto protagonista in ambito teatrale e musicale. Esce il singolo "Vale" insieme al "videoclip" realizzato dall'Associazione "Un gesto per la vita - Valentina Valenti - per la lotta contro la leucemia". La realizzazione del CD "Sicilia, Terra Mia", consacra definitivamente il cantautore etneo nel mondo della musica leggera. La partecipazione a diverse trasmissioni televisive e il suo impegno per il teatro dimostrano quanta è variegata la carriera di Francesco Ferro.
nel mese di luglio di questo 2009, vede la luce il suo atteso lavoro dal titolo "Mokarta". Più di un omaggio è il contenuto di questo CD. "Mokarta" fa venire in mente il gruppo dei Kunsertu; appunto, Francesco Ferro, memore della musica di questo glorioso gruppo, nato a Messina, ha interpretato sapientemente il singolo che dà il nome all'album.
Significativo e doveroso è il ricordo al grande Angelo D'Arrigo, campione di volo sportivo, tragicamente scomparso a Comiso (RG) il 26 marzo 2006 durante una dimostrazione a bordo di un piccolo aereo da turismo che all'improvviso - per cause da accertare - è precipitato. Francesco lo ricorda con una canzone scritta dal maestro Giuseppe Vadalà "Icaro con ali di ferro ".
Il CD comprende la rielaborazione di una poesia di Turi Lima, musicata e cantata dal cantautore, e altre canzoni interpretate con la solita maestria.

DISCOGRAFIA

1 - AGATHAE - 2 - E TI CANTU...TERRA MIA - 3 - ISULA - 4 - E LA VITA ADDIVENTA AMURI - 5 - VITA DI PERIFERIA 6 - CORI T'AMMUCCI PIRCHI'- 7 - NUN VOGGHIU DINARA - 8 - MARI    1 - E RESTU VIVU - 2 - CASA MIA - 3 - MOKARTA - 4 - CERCANDOTI INVANO - 5 - STARE INSIEME - 6 - AMO LA NOTTE - 7 - ICARO CON ALI DI FERRO - 8 - HO BISOGNO DI UN AMORE - 9 - VALE - 10 - NINFA GENTIL - 11 - SICILIA, TERRA MIA   1 - MARI...PIRCHI' - 2 - SULI E SALI - 3 - MI VOTU E MI RIVOTU - 4 - TI PENSU OGNI JORNU - 5 - LI ME PATRUNA - 6 - COS'È CAMBIATO - 7 - E VUI DURMITI ANCORA - 8 - OGNI NOTA DEL MIO CUORE - 9 - IL PADRINO

ISULA                                    MOKARTA                                 MARI

 Ascolta la voce di Francesco Ferro in MP3

Francesco ci ha stupiti con un repertorio classico e moderno con ottimi arrangiamenti e ricercati testi.
I cd comprendono alcune poesie dello scrittore Fernando Luigi Fazzi e del poeta sicilianista "Turi Lima", rielaborate e interpretate dal cantautore.
I tre CD di Francesco Ferro sono disponibili anche per i rivenditori.


Francesco Ferro, per manifestazioni culturali, incontri e interventi canori, è disponibile previo contatto telefonico.

Infoline 347 7240044

Sotto l'egida del Comune di San Giovanni La Punta, nell'ambito della manifestazione "Omaggio a Rosa Balistreri 2007", è stato realizzato un CD musicale". Il disco, oltre alle canzoni di Rosa Balistreri, comprende tre canzoni musicate e cantate da Francesco Ferro su testi dello scrittore Fernando Luigi Fazzi.

La copertina del CD Omaggio a Rosa Balistreri

recensione del CD Omaggio a Rosa Balistreri

Potete acquistare i CD di Francesco Ferro con WhatsApp o Telegram al n. +39 3477240044

o tramite mail: info@csssstrinakria.eu

Rivenditori e Distributori: Compra Sicilia Tel. 347 7240044 - WhatsApp +39 3477240044
Skype: CSSSSTRINAKRIA -


Diventa Socio del CSSSS

 

Intervista al cantautore FRANCESCO FERRO che ci parla della sua carriera, dei suoi progetti e delle aspettative (pubblicata da Paesi Etnei).

FRANCESCO FERRO e l’amore per la sua “Isula”

22/06/2006

Il Cantautore F. Ferro

Il suo amore è Catania, la sua terra, la musica e la poesia. A 32 anni ha raggiunto tanti piccoli e grandi obiettivi, continua a lavorare portando avanti la passione per la sua terra, anche se questa fino ad oggi, non è stata molto generosa  con lui.

Abbiamo incontrato Francesco Ferro a Catania, al Parco Falcone e l’artista etneo ci ha parlato della sua passione per la musica e per la poesia, dei suoi progetti, delle sue aspettative.

“Già da piccolo facevo delle cose nei teatri- spiega Francesco Ferro - poi nel 1986 ho iniziato la carriera artistica come attore nel "Corso nazionale di teatro per l’Unicef" con il gruppo stabile folkloristico teatrale della scuola “Ettore Fieramosca” di Barletta, ho studiato recitazione anche sull’arte della biodinamica dell’attore e nel 1992 ho partecipato come cantautore al Festival “Cantamare” (Rai), vincendo il Premio Critica con il mio pezzo “Strepitosi cambiamenti”. Il siciliano diciamo che l’ho apprezzato crescendo, scoprendone i suoi significati culturali. Nel 1993 ho partecipato a “Sanremo Giovani” ed a varie manifestazioni canore in piazza e televisive. Le mie prime composizioni musicali sono state curate da Arturo Zitelli e Antonio Bella”.

Quali sono le prossime mosse di Francesco Ferro?

“L’uscita del mio secondo disco, “Mari” che è la logica continuazione del primo e che contiene 9 brani, in lingua ed in siciliano e soprattutto tre brani dedicati alla canzone siciliana di tradizione “E vui durmiti ancora”, “Mi votu e mi rivotu” ed “Il Padrino –Terra d’amuri”. Ho poi inciso “Fratelli rossazzurri”, un nuovo inno al Catania Calcio che sarà inserito in un disco, presto disponibile, per festeggiare la promozione ed i 60 anni della squadra rossazzurra. Ho in cantiere diverse cose, ho collaborato con i testi in francese all’album di Richard del Madagascar, “L’Amour”, presto mi recherò a Malta e poi sarò a Roma per partecipare a Castrocaro”.

Il rapporto tra Francesco Ferro e la sua città….

“Il mio percorso, la mia musica, dimostrano il mio amore per Catania, per la mia “Isola” anche se proprio nella mia città dopo tanti apprezzamenti, sino adesso, ho sentito solo belle parole, ricevuto pacche sulle spalle, mentre mi aspettavo una maggiore attenzione per la mia piccola esperienza di artista, per il contributo che ho dato a far conoscere ed apprezzare la nostra lingua e la nostra città”.

Maurizio Giordano

Stampa-Notizie-Stampa-Notizie-Stampa-Notizie-Stampa-Notizie

CATANIA - '12° PREMIO PAESI ETNEI OGGI'.

CERIMONIA DI CONSEGNA


CATANIA - “12° Premio Paesi Etnei Oggi”, premio per la Sicilianità Solidale che sarà consegnato domenica 26 novembre 2006, all’Auditorium del Centro Fieristico “Le Ciminiere” alle ore 17,30.

La commissione quest’anno ha assegnato il premio a Vittorio Sgarbi, Vincenzo Spampinato, Nino Milazzo, Padre Valerio Trapani, Corrado Labisi, Francesco Ferro e Valeria Finocchiaro.

La cerimionia sarà presieduta dall’Editore Carmelo Pitrolino e dal direttore responsabile Fabio Cantarella. Interverranno i rappresentanti delle varie istituzioni, del giornalismo, della cultura e dello spettacolo.

La serata sarà condotta dai Giornalisti Lucio Di Mauro e Carmelo Di Mauro.

R.A.

Foto-Notizie-Foto-Notizie-Foto-Notizie-Foto-Notizie

Francesco Ferro con Pippo Baudo   Francesco Ferro con la soprano Mirella Freni

Libri in Lingua Siciliana

 

Poeti del CSSSS    Torna alla Homepage

Se desiderate informazioni, inviate una E-mail a:


info@csssstrinakria.eu

Indirizzo Web 
www.csssstrinakria.eu
 

Donate se volete sostenere un nostro progetto.

Donate


Tutti i diritti sono riservati-Copyright 1996-2020
© Centro Studi Storico-Sociali Siciliani Catania

Tutto il materiale presente in questa pagina è riservato. L'uso, l'utilizzo e il transfert sono soggetti ad autorizzazione.